Obbligo del POS dal 22 Giugno

Il Governo ha approvato in Consiglio dei Ministri l’anticipo al 30 giugno 2022 per l’entrata in vigore della multa da 30 euro più il 4% del valore della transazione per gli esercenti che rifiutano di accettare pagamenti con POS (carte di credito e bancomat). Lo prevede il cosiddetto Decreto Recovery Plan, approvato il 13 aprile nell’ambito di un corposo pacchetto di misure […]

Accertamenti Bancari: novità sui prelevamenti e sugli importi riscossi. Laparola alla Corte Costituzionale

La Commissione tributaria provinciale di Arezzo con l’ordinanza del 26 aprile scorso ha rimesso alla Corte costituzionale la questione della legittimità dell’equazione prelevamenti non giustificati-ricavi dell’imprenditore individuale, che accompagna gli accertamenti basati su indagini finanziarie. Si tratta di un tema che, dopo la prima sentenza della Corte costituzionale del 2014 che aveva annullato i prelievi […]

Apprendistato sportivo: il nuovo contratto per giovani atleti

Sono numerose le novità introdotte nel paradigma giuslavoristico sportivo dalla tanto “chiacchierata” Riforma emendata attraverso il D.Lgs. n. 36/2021, a partire dalla nuova definizione di lavoratore sportivo (sulla quale molti cultori si sono già soffermati, apportando notevoli contributi alla materia), passando per l’abolizione del vincolo sportivo, fino ad arrivare al passo verso il professionismo del mondo […]

Sospensione debiti contributivi alle vittime di usura: nuovi chiarimenti

Con la circolare 21 del 3 febbraio 2022 l’Inps fornisce le indicazioni  per l’applicazione delle novità apportate dalla  legge 1° dicembre 2018, n. 132, sulla disicplina di tutela previsti dalla  legge 23 febbraio 1999, n. 4 per i soggetti   vittime delle richieste estorsive e dell’usura . La misura riguarda solo  gli esercenti un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o […]

Sospensione versamenti sport: chiarimenti e prime indicazioni

Con la circolare n.14 del 2022, l’INPS interviene sulle disposizioni concernenti la sospensione dei termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, per le federazioni sportive nazionali, per gli enti di promozione sportiva e per le associazioni e le società sportive professionistiche e dilettantistiche. Nella circolare n. 14 […]

Decreto Sostegni ter: la mappa degli aiuti per le imprese

  Bruno Pagamici – Dottore commercialista in Macerata  Dai ristori alle attività colpite dalla pandemia al credito d’imposta locazioni in favore di imprese turistiche. Dall’estensione del credito d’imposta rimanenze di magazzino alle modifiche per il bonus beni strumentali per gli investimenti in beni materiali 4.0. Dalla sospensione dei versamenti per le attività chiuse all’esonero dal pagamento del […]

Bonus mobilità, al via le domande dal 13 aprile al 13 maggio 2022

Per il bonus mobilità è possibile presentare la domanda dal 13 aprile 2022 al 13 maggio 2022. E’ quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 28 gennaio 2022. L’istanza per il riconoscimento del credito d’imposta per chi ha comprato dall’1 agosto al 31 dicembre 2020 bici elettriche o muscolari, monopattini elettrici, abbonamenti al trasporto pubblico e servizi di mobilità elettrica in condivisione […]

Accertamenti 2015 fino al 26 marzo 2022

Il termine di decadenza per gli atti di accertamento relativi al periodo di imposta 2015, corrispondente al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione, è il 26 marzo 2022 e non il 31 dicembre 2021. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate: è la conseguenza della sospensione di […]

Associazioni dilettantistiche: decadenza dal regime agevolato per violazione obbligo di tracciabilità

L’associazione decade dal regime agevolato delle associazioni dilettantistiche, a causa della violazione dell’obbligo di tracciabilità per un numero esiguo di operazioni finanziarie? Vanno annullati gli atti impositivi sulla base del convincimento che la decadenza dal regime di favore non ricorre nel caso in cui l’impossibilità di tracciare le operazioni riguarda un numero limitato di esse […]

Sequestro “per equivalente”: ben pochi sono i limiti!

La Corte di cassazione ha stabilito che il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, ex articolo 321, commi 2 e 2-bis cpp, si differenzia rispetto al sequestro preventivo “tipico” di cui al primo comma del medesimo articolo, atteso che la prima misura non abbisogna dei requisiti di applicabilità previsti per la seconda: più in […]

  • 1
  • 2
WhatsApp chat
Entra nel mondo di EOS