L’associazione decade dal regime agevolato delle associazioni dilettantistiche, a causa della violazione dell’obbligo di tracciabilità per un numero esiguo di operazioni finanziarie?
Vanno annullati gli atti impositivi sulla base del convincimento che la decadenza dal regime di favore non ricorre nel caso in cui l’impossibilità di tracciare le operazioni riguarda un numero limitato di esse rispetto al complesso delle movimentazioni?
Sussiste l’applicazione del “Favor Rei” per le violazioni sulla tracciabilità, atteso il principio di decadenza dal regime agevolativo per le associazioni sportive dilettantistiche che violano l’obbligo di utilizzare modalità tracciate per i pagamenti di importo superiore a mille euro?
L’inosservanza della tracciabilità dei pagamenti, anche se commessa in anni precedenti al 2016, comporta la decadenza dei benefici fiscali previsti per le associazioni sportive dilettantesche?
La risposta a tali interrogativi è fornita da un recente intervento del giudice di legittimità, sconfessando la prevalente giurisprudenza tributaria di merito.

WhatsApp chat
Entra nel mondo di EOS